Dizionari Talian Furlan

Il plui complet dizionari dal Talian al Furlan (passe 76.000 lemis), otignût de integrazion dal Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan dal CFL2000 cul Dizionari Ortografic Furlan de Serling.

questo adi.dimostr., pron.dimostr.

  1. 1
    adi.dimostr. [FO] (metût simpri denant di un sostantîf, par indicâ une persone o alc vicin, intal spazi o intal timp, a cui che al fevele) chest
    • questa casa è mia, cheste cjase e je mê
    • questo quadro è bello, chest cuadri al è biel
    (metût intes indicazions temporâls par pandi contemporaneitât o vicinance al moment che si fevele o si dîs alc) chest
    • questo pomeriggio, chest dopomisdì
    • questa notte, cheste gnot o ancje usgnot
    • quest'anno, chest an
    • questo sabato andiamo a ballare, cheste sabide o lin a balâ
    • questo gennaio andremo in montagna a sciare, chest Zenâr o larìn in mont a schiâ
    (cun valôr pleonastic)
    • quest'oggi, vuê
    (rinfuarcît cuntun averbi, un adietîf o une frase relative) chest
    • questa casa qui vicino, cheste cjase chi dongje
    (cun funzion di rinfuarç) chest
    • mi disse queste stesse cose, mi disè chestis robis compagnis
    (cun valôr enfatic, al sostituìs o al rinfuarcìs l'adietîf possessîf, spec. in rivuart aes parts dal cuarp) chest
    • l'ho fatto con queste mie mani, lu ai fat cun chestis mês mans
    2
    adi.dimostr. [FO] (par dâ intensitât ae peraule, spec. intai ordins, comants e intes escl.) chest, chest ca
    • come fai a leggere questo libraccio!, cemût fasistu a lei chest librat ca!
    3
    adi.dimostr. [FO] (cuant che si è daûr a fevelâ o che si à juste fevelât di une persone o robe, par indicâle) chest
    • tutti sanno chi è quest'uomo!, ducj a san cui che al è chest om!
    (par pandi blasim, ancje bonat) chest
    • ah, questo povero ragazzo!, ah, chest puar zovin ca!
    4
    adi.dimostr. [FO] (fat cussì) chest, chest ca
    • con questo sole no si può stare chiusi in casa, cun chest soreli ca o ancje cuntun soreli compagn no si pues stâ sierâts in cjase
  2. 1a
    pron.dimostr. [FO] (par indicâ une persone o alc dongje a cui che al fevele, intal spazi o intal timp) chest
    • questa è la casa della foto, cheste e je la cjase de fotografie
    (infuarcît cuntun av. o un adi.) chest
    • prendo questo qui, o cjol chest
    1b
    pron.dimostr. [FO] (cuant che si è daûr a fevelâ o si à juste fevelât di une persone o robe, par pandile o, ancje, che e vignarà nomenade a pene daûr) chest
    • questo è quello di cui ti ho parlato ieri, chest al è chel che ti ai fevelât îr
    (ancje cun sens pleonastic) chest
    • sono cose, queste, da non fare, a son robis, chestis, di no fâ
    (doprât in sens spreseatîf, dome par personis) chest, chel chi, chel ca
    • ma guarda questo!, ma cjale chel ca!
    2
    pron.dimostr. [FO] (in corelazion o contrast a 'quello' o 'altro') chest
    • quella sedia è tua, questa è mia, chê cjadree e je tô, cheste e je mê
    (di dôs personis o robis za nomenadis, al segne chê nomenade par ultime) chest
    • la sorella e il fratello si sono divisi il patrimonio, questo ha preso la casa, quella i soldi, la sûr e il fradi si son spartîts la sostance, chel o ancje chest al à cjolt la cjase, chê i bêçs
    (ultin nomenât intune serie) chest
    • ho visto padre, madre e figlio, questo era molto allegro, o ai viodût pari, mari e fi, e chest al jere une vore legri
    3a
    pron.dimostr. [FO] (cun valôr neutri, par une frase dite prin, par tornâ a cjapâle in ogjet cence ripetile) chest, un tant
    • questo è quanto avevo detto, chest al è ce che o vevi dite
    • in questo aveva ragione, in chest al veve reson
    (in frasis cence verp) chest, un tant
    • quello no, ma questo sempre!, chel no, ma chest simpri!
    3b
    pron.dimostr. [FO] (cun sens neutri, spec. tal feminin in frasis di straneament, di maravee, di disdegn e v.i.) chest, un tant
    • questa è l'ultima che fai!, cheste e je la ultime che tu fasis!
    • guarda questa!, cjale cheste!
    (par botis, patafs, e v.i.) chest
    • prendi questa!, cjape cheste!