Dizionari Talian Furlan

Il plui complet dizionari dal Talian al Furlan (passe 76.000 lemis), otignût de integrazion dal Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan dal CFL2000 cul Dizionari Ortografic Furlan de Serling.

ultimo adi., s.m.

  1. 1
    adi. [FO] (che intune serie al è ae fin, daspò di ducj chei altris) ultin
    • sedersi in ultimo banco, sentâsi tal ultin banc o ancje tal banc daûr
    • l'ultimo giorno del mese è un giovedì, l'ultin dì dal mês al è une joibe
    • al cinema sono rimasti posti liberi solo in ultima fila, al cine a son restâts puescj libars dome in ultime file
    (ce che si fâs ae fin di alc) ultin
    • le ultime disposizioni prima di partire, lis ultimis disposizions prin di partî
    • le ultime volontà, lis ultimis volontâts
    (in corelazion cun 'primo' par pandi la unicitât di alc) ultin
    • è la prima e ultima volta che gli presto qualcosa, e je la prime e ultime volte che i presti alc
    (intune cun 'questo' par segnâ une persone o une cjosse a pene nomenade)
    • sono stato al castello di Gorizia e in quello di Udine, e in quest'ultimo c'era una mostra, o soi stât al cjistiel di Gurize e in chel di Udin e in chel ca e jere une mostre
    2
    adi. [FO] (un altri) ultin
    • ci vuole ancora un'ultima autorizzazione, i vûl ancjemò une ultime autorizazion
    • ho ancora un'ultima curiosità, o ai ancjemò une ultime curiositât
    (definitîf) ultin
    • questa è la mia ultima parola, cheste e je la mê ultime peraule
    3
    adi. [FO] (plui resint) ultin
    • le ultime informazioni sono poco chiare, lis ultimis informazions a son pôc claris
    4
    adi. [FO] (plui lontan tal timp) ultin
    • bisogna pensare fino alle ultime conseguenze che ci potranno essere, si à di pensâ fin aes ultimis consecuencis che a podaran jessi
    5
    adi. [FO] (lontan tal spazi) ultin
    • l'esplorazione ha toccato le ultime isole della Micronesia, la esplorazion e à tocjât lis ultimis isulis de Micronesie
    6a
    adi. [FO] fig. (di alc, che al è ae fin di une scjale di interès) ultin
    • per lui la lettura è l'ultimo degli interessi, par lui la leture e je l'ultin dai interès
    • i soldi per lei sono l'ultima delle preoccupazioni, i bêçs par jê a son l'ultin dai pinsîrs
    (di cdn., che al vâl mancul di chei altris) ultin
    • è l'ultimo penalista del tribunale, al è l'ultin penalist dal tribunâl
    6b
    adi. [FO] fig. (mancul probabil, plui lontan des previsions) ultin
    • è l'ultima cosa che avrei pensato di vedere, e je la ultime robe che o varès pensât di viodi
    • è l'ultimo uomo a cui chiederebbe di sposarla, al è l'ultin om che i domandarès di maridâle
    7a
    adi. [FO] fig. (massim) ultin
    • le ultime possibilità dell'intelligenza umana, lis ultimis pussibilitâts de inteligjence umane
    7b
    adi. [FO] (che al rive al limit plui lontan) ultin
    • gli ultimi risultati di una politica di sfruttamento, i ultins risultâts di une politiche di sfrutament
    8
    adi. [FO] (di fonde, principâl) ultin, plui insot
    • il motivo ultimo della sua scelta, il motîf ultin de sô sielte
    • la causa ultima della crisi attuale, la cause plui insot de crisi di cumò
    9
    s.m. [FO] (persone bestie o robe che, intune sucession, e ven daspò di ducj chei altris o che e je inferiôr, mancul impuartante di altris) ultin
    • l'ultimo della cucciolata, l'ultin de cove
    • è sempre l'ultimo ad arrivare, al è simpri l'ultin che al rive
    (il mancul brâf) ultin
    • l'ultimo della classe, l'ultin de classe
    (la ultime dì) ultin
    • l'ultimo del mese andiamo a fare una gita, l'ultin dal mês o lin a fâ une gjite
    • cosa fate l'ultimo dell'anno?, ce fasêso l'ultin dal an?