Dizionario Italiano Friulano

Il più completo dizionario dall'Italiano al Friulano (oltre 76.000 lemmi), ottenuto dall'integrazione del Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan del CFL2000 con il Dizionari Ortografic Furlan della Serling.

eco 1 s.f.inv., s.m.

  1. 1
    s.f.inv., s.m. [AU] (ripetizion di un sun che al torne ribatût di un ostacul) eco, rivoc
    • la montagna rimandava l'eco, la mont e rimandave indaûr il rivoc o ancje l'eco
    • la voce svanisce in un silenzio ovattato, senza eco, la vôs si sfante intun cidinôr fof, cence ribati
    (lûc li che al è rivoc) eco, rivoc
    [TS] (riflession di une energjie che si propaghe in maniere ondulatorie) eco, rivoc
    2a
    s.f.inv., s.m. [AU] fig., scherç. (ripetizion o imitazion de vôs di cdn.) pampagal
    • smettila di farmi l'eco!, finissile di fâmi il pampagal!
    2b
    s.f.inv., s.m. [AU] (cui che al torne a dî lis peraulis di cdn. altri) pampagal
    3
    s.f.inv., s.m. [AU] (notizie) eco, rivoc
    • è giunta anche qui eco degli ultimi fatti, al è rivât ancje chi il rivoc dai ultins fats
    (risonance, coment) eco, rivoc
    • i giornali hanno dato eco alla notizia, i gjornâi a àn fat rivoc o ancje eco ae gnove
    4
    s.f.inv., s.m. [TS] let. (componiment poetic dulà che si ripetin lis ultimis peraulis dal viers par rispuindi a une domande che e je tal viers stes) eco, rivoc
    5
    s.f.inv., s.m. [TS] mus. (ripetizion di un toc di musiche cun mancul intensitât) eco, rivoc
    6
    s.f.inv., s.m. [TS] eletron., telecom. (segnâl che si mande al spedidôr par conferme di vê ricevût) eco, rivoc