Per poter accedere a tutte le funzioni fai il Login Se non sei ancora iscritto Registrati

Dizionario Italiano Friulano

Il più completo dizionario dall'Italiano al Friulano (oltre 76.000 lemmi), ottenuto dall'integrazione del Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan del CFL2000 con il Dizionari Ortografic Furlan della Serling.

loro adi.poss., pron.pers., pron.poss.

  1. 1a
    pron.pers. [FO] (in funzion di complement indiret daûr di une preposizion) lôr
    • fallo per loro, fasilu par lôr
    • stai lontano da loro, sta lontan di lôr
    1b
    pron.pers. [FO] (in funzion di complement tiermin, ancje cence la preposizion 'a') lôr, ur
    • dillo loro, diural a lôr o ancje disiural
    • lo porto a loro, ur al puarti a lôr
    • per portare loro, par puartâur
    1c
    pron.pers. [FO] (par ûs leteraris o formâi, al cjape ancje il puest dal adi.poss.)
    • il di loro fratello, lôr fradi
    2a
    pron.pers. [FO] (cul valôr di complement obiet par dâi fuarce al pron.) lôr
    • ho chiamato loro, non voi, ju ai clamâts lôr, no voaltris
    2b
    pron.pers. [FO] (massime te lenghe fevelade, al à valôr di subiet in alternative a 'essi', 'esse') lôr
    • loro non vengono, lôr no vegnin
    (oposizion tra subiets o postponût) lôr
    • loro, non noi, lôr, no noaltris
    • sono loro che hanno cominciato, a son lôr che a àn scomençât
    (daûr di un av.) lôr
    • non lo sapevano neanche loro, no lu savevin nancje lôr
    2c
    pron.pers. [FO] (in costruzions esclamativis, elitichis, participiâls, gjerundivis e cul infinît) lôr
    • contenti loro!, contents lôr!
    • tornati loro, noi siamo usciti, tornâts lôr, noaltris o sin jessûts
    • vincere loro? ma che dici!, lôr vinci? ma ce disistu!
    (tant che predicatîf daspò 'essere', 'parere' e sim.) lôr, chei, chês
    • non sembrano più loro, no somein plui lôr o ancje chei
    (denant di numars cardinâi) lôr
    • l'hanno combinata loro due, le àn petade lôr doi
    (daspò di av. tant che 'anche', 'neppure', 'nemmeno', 'perfino', 'pure' e v.i.) lôr
    • anche loro hanno ceduto, ancje lôr a àn molât
    3
    pron.pers. [FO] (intes espressions di cortesie, ancje cu la iniz. maiusc.) lôr
    • come Loro vogliono, cemût che a vuelin Lôr
  2. 1a
    adi.poss. [FO] (che al è di lôr) lôr
    • il loro cane, il lôr cjan
    (in ciertis espressions, ancje metût daûr) lôr
    • a casa loro, a cjase lôr
    1b
    adi.poss. [FO] (che al è particolâr di cui che al fevele) lôr
    • il loro desiderio, la lôr brame
    (ancje metût daûr) lôr
    • facessero gli affari loro!, fasessino i lôr afârs!
    1c
    adi.poss. [FO] (par segnâ lis relazions di parintât, amicizie, lavôr e v.i.) lôr
    • il loro allenatore, il lôr alenadôr
    • i loro figli, lôr fîs
    • le loro sorelle, lôr sûrs
    2
    adi.poss. [FO] coloc. (che par lôr è solit) lôr
    • oggi hanno fatto la loro partita a carte, vuê a àn fate la lôr zuiade di cjartis
    • hanno preso il loro autobus e sono andati in centro, a àn cjapât il lôr autobus e a son lâts in centri
    3
    adi.poss. [FO] (cu la iniz. maiusc. tant che pl. di 'suo', 'sua', forme doprade in frasis formâls di cortesie o di cerimoniâl) Lôr
    • saranno gradite le Loro presenze, a saran agradidis lis Lôr presincis
    • le Loro mogli saranno gradite ospiti, lis Lôr sioris a saran ospitis agradidis
  3. 1
    pron.poss. [FO] (daûr di un art.def. o di prep.art. cui stes ûs e significâts dal adi.poss.) lôr
    • la proposta giusta è la loro, la propueste juste e je chê lôr
    2
    pron.poss. [FO] (in proposizions elitichis) lôr
    • stare dalla loro, jessi de lôr
    • hanno fatto una delle loro, a àn cumbinade une des lôr
    • hanno passato le loro, a àn patidis lis lôr
    (riferît ai gjenitôrs) lôr
    • abitano ancora coi loro, a son a stâ ancjemò cui lôr
    (riferît a ce che a son parons) lôr, so
    • vivono col loro e non con quello degli altri, a vivin dal lôr e no di chel di chei altris