Dizionario Italiano Friulano

Il più completo dizionario dall'Italiano al Friulano (oltre 76.000 lemmi), ottenuto dall'integrazione del Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan del CFL2000 con il Dizionari Ortografic Furlan della Serling.

ottimo adi., s.m.

  1. 1
    adi. [FO] (sup. di bon, une vore bon sot dal aspiet morâl e spirituâl) otim
    • quel professore ha un'ottima reputazione, chel professôr al à une innomine otime
    • è stato allevato con ottimi principi morali, lu àn tirât sù cun principis morâi otims
    2
    adi. [FO] (une vore bon sot dal aspiet artistic, tecnic e v.i.) otim, strabon, bielonon
    • leggere un ottimo romanzo, lei un romanç otim
    • gli operai hanno fatto davvero un ottimo lavoro, i operaris a àn fat pardabon un lavôr otim
    3
    adi. [FO] (di cualitât cetant buine) otim, bononon, fin
    • questo negozio ha delle ottime stoffe, cheste buteghe e à stofis finis
    • un'ottima vettura, une veture otime
    4
    adi. [FO] (une vore bon di mangjâ o di nasâ) otim, strabon
    • a casa sua abbiamo sempre mangiato ottimi dolci, a cjase sô o vin simpri mangjât dolçs strabogns
    • la salsa è ottima, la salse e je otime
    5
    adi. [FO] (di funzion o orghin in cundizions une vore buinis) otim
    • avere un'ottima vista, vê doi voi otims
    • ha sempre avuto un ottimo udito, al à simpri sintût benon
    6
    adi. [FO] (che al pant cundizions fisichis cetant buinis) otim, bielon, magnific
    • ho visto ieri tuo zio, ha sempre un'ottima cera, o ai viodût îr to barbe, al à simpri une ciere magnifiche
    7
    adi. [FO] (une vore bon par rivâ a un ciert risultât) otim, perfet
    • questa medicina è ottima per il mal di stomaco, cheste medisine e je perfete pal mâl di stomi
    • questa canzone è ottima per creare un'atmosfera romantica, cheste cjançon e je perfete par fâ une atmosfere romantiche
    8
    adi. [FO] (just, ben intivât) otim, siôr, induvinât
    • gli amici hanno saputo dargli degli ottimi consigli, i amîs a àn savût dâi siôrs conseis
    • è proprio un'ottima idea!, e je propit une idee induvinade!
    9
    adi. [FO] (une vore positîf, che al da cetant gust) bielon, strabon, otim
    • siamo sempre stati in ottimi rapporti fin dai tempi della scuola, o sin simpri stâts in rapuarts otims fintremai di cuant che o levin a scuele
    • ha fatto un'ottima impressione, al à fate une impression bielone
    (cun valôr inter., al pant sodisfazion) benon, tant ben
    • hai già fatto i compiti? ottimo!, âstu bielzà finît ducj i compits? benon!
    10
    adi. [FO] (une vore plasevul) otim, bielon
    • abbiamo trascorso la serata in ottima compagnia, o vin passât la serade cuntune compagnie otime o ancje magnifiche
    • ho fatto un ottimo viaggio, o ai fat un viaç bielon
    11
    adi. [FO] (plui che just, morâl) plui che bon, otim
    • l'ho fatto per un'ottima ragione, lu ai fat par une reson plui che buine
    12
    adi. [FO] (une vore vantazôs) otim, siôr, strabon
    • non si può dire che non ti abbia fatto un ottimo prezzo, nissun nol pues dî che no ti vedi fat un presit strabon
    • credimi, è un ottimo affare!, crodimi, al è un siôr afâr!
    13
    adi. [FO] (une vore bondant) otim, magnific
    • la vendemmia di quest'anno è stata ottima, la vendeme di chest an e je stade magnifiche
    14
    adi., s.m. [FO] (a scuele, che al à la valutazion plui alte) otim
    • il suo tema è ottimo, il so teme al è otim
    (judizi di rindiment plui alt di ducj) otim
    • ha preso un ottimo in storia, al à cjapât un otim in storie
    15
    adi. [FO] (di cdn. degn de plui alte stime pes sôs cualitâts, o ben che al gjolt di grande innomine pe sô divignince o pal so nivel sociâl) famôs, innomenât, otim, bon
    • tuo cugino è davvero un'ottima persona, to cusin al è pardabon une persone otime
    • proviene da un'ottima famiglia, al ven fûr di une famee di chês buinis o ancje plui che buine
    16
    adi. [FO] (di cdn. che al è une vore brâf tun ciert mistîr o tune cierte funzion) perfet, famôs
    • è un ottimo dottore, al è un dotôr famôs
    • è un'ottima madre, e je une mari perfete
    17
    s.m. [FO] (ce che al è o al ven stimât bon a nivel plui alt, risultât, cundizion, situazion miôr che si pues) miôr
    • nella vita pretende l'ottimo, te vite al pretint il miôr