Dizionario Italiano Friulano

Il più completo dizionario dall'Italiano al Friulano (oltre 76.000 lemmi), ottenuto dall'integrazione del Grant Dizionari Bilengâl Talian Furlan del CFL2000 con il Dizionari Ortografic Furlan della Serling.

viziato adi., p.pass., s.m.

  1. 1
    p.pass. [CO] (vt. viziare, vt. viziarsi)
    2a
    adi., s.m. [CO] (di cdn., che si è usât a fâ robis che no van ben, ancje par vie che lu àn educât pôc) viziât
    • bambini viziati, fruts viziâts
    2b
    adi. [CO] (corot, ruvinât) vuastât
    • un carattere viziato da modelli sbagliati, un caratar vuastât di modei falâts
    3a
    adi. [CO] (di alc, che nol funzione) vuastât
    • uno strumento viziato, un strument vuastât
    3b
    adi. [CO] (che al à difiets) difetôs, mendôs, mancjant
    • merce viziata, marcjanzie difetose
    4a
    adi. [CO] (che nol pues funzionâ parcè che al è inmaneât mâl) difetôs, mendôs, mancjant
    • una logica viziata da pregiudizi, une logjiche mendose pai prejudizis
    4b
    adi. [CO] (che al à difiets di forme che a gjavin validitât) mendôs
    • un contratto vizioso, un contrat mendôs
    5
    adi. [CO] (di aiar, fer tun ambient sierât di maniere che al è grivi di respirâ) corot, sierât
    • apri la finestra, l'aria è viziata, vierç il barcon che l'aiar al è corot